Kit sonoro tattile

La collaborazione fra la Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi Onlus ed Enel Cuore Onlus permetterà quest’anno la realizzazione e la sperimentazione di un nuovo percorso ludico-didattico dedicato agli album illustrati audio-tattili.

Per le classi di scuola primaria che hanno aderito al progetto, e che accolgono bambini ciechi o ipovedenti, sarà un’occasione ulteriore di inclusione e integrazione di questi alunni nel percorso di studio annuale, attraverso la condivisione di kit appositamente ideato per creare narrazioni accessibili a tutti.

Agli alunni verrà infatti fornito un libro bianco e una serie di strumenti per realizzare artigianalmente un album illustrato sonoro-tattile completo: corpo libro, colla, forbici, diverse tipologie di carte e cartoncini con cui interagire, una guida alla progettazione di immagini accessibili e contenuti sonori.

Per guidare le classi in questa scoperta delle potenzialità espressive dei materiali e dei suoni la Federazione, insieme ad Enel Cuore Onlus, ha selezionato due illustratrici: Laura Cattabianchi e Élodie Maïno.

Laura Cattabianchi ha lavorato come mediatrice multimediale presso la Gaîté Lyrique – Centro per le arti digitali e la musica contemporanea a Parigi, e da anni anima laboratori per bambini e adolescenti con atelier di scoperta e di condivisione, che hanno come obiettivo di valorizzare la complementarità fra media (libri, suoni, cortometraggi, creazione artistica sui tablet) e diverse pratiche artistiche. Continua la sua attività come indipendente, in veste di formatrice e di mediatrice, collaborando con diverse strutture tra cui BnF – Bibliothèque Nationale de France, La Souris Grise, Centro Zaffiria, isdaT – Institut des arts de Toulouse, ospedale Gustave Roussy. I risultati del suo lavoro sono ben presenti agli studenti dell’Università Sorbonne Nouvelle a Parigi e dell’Università di Rennes, presso le quali è incaricata di corsi sulla mediazione culturale e i nuovi supporti digitali. Insieme a Maria Teresa Bonsaver ha realizzato il libro Incontri nel bosco, che ha partecipato al Concorso Nazionale di Illustrazione Tattile TOCCA A TE!. Un libro che pur non risultando fra i vincitori ha incuriosito le giurie: una passeggiata in un bosco d’autunno che viene raccontata attraverso i rumori delle pagine, realizzate con materiali “sensibili” (carta velina, stagnola, rigata, velcro) al cui contatto si riproduce la sinfonia dei suoni della natura.
www.instagram.com/laura_cattabianchi/
www.instagram.com/livre.a.sons/

Élodie Maïno è un’artista e illustratrice francese che da anni sperimenta nuove forme di illustrazione tattile sonora, sia con adulti che con bambini. Nel 2017, con il libro Devinette: Je suis petit et arrondi, qui suis-je? vince il Primo Premio della sezione francese del Concorso Internazionale Typhlo e Tactus, e il premio Coup de Cœur della sezione Italiana del concorso. Nel 2019 si aggiudica ancora la menzione Coup de cœur de la Belgique con il libro Un bout de papier chatouilleux realizzato grazie a EQLA , un’organizzazione di supporto alle persone non vedenti con sede a Bruxelles, che fa parte insieme alla Federazione del Gruppo Tactus. Il 2019 è anche l’anno dell’uscita di una mini edizione del libro Devinette (Indovinello) in Italia: il libro entra a far parte dei numerosi libri tattili distribuiti in Italia dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi, viene acquisito in doppia copia dal Museo MAXXI di Roma, e partecipa ad una esposizione itinerante di libri tattili in 4 musei giapponesi, tra i quali il prestigioso Museo Itabashi di Tokyo.
Per tutte le info sul lavoro di Élodie consultare:
https://elodiemaino.ultra-book.com/
https://pocosphere.wordpress.com/

Il progetto “Kit Sonoro Tattile” è un’idea di Novella Pellegrini.

GLI OBIETTIVI
I principali obiettivi di questo laboratorio di sperimentazione narrativa sono: comprendere com’è il suono e come si propaga; scoprire la dimensione sonora di una selezione di libri cartacei e di racconti digitali; avviarsi alla creazione di storie basandosi sulla sperimentazione sonora di materiali tattili. Interagire con diverse tipologie di carta e cartoncini. Mettere alla prova la propria consapevolezza sensoriale, far dialogare diversi universi percettivi, confrontare le sensazioni tattili con quelle uditive e testarne le diverse qualità e le diverse potenzialità. In ultimo, guidati dalle autrici e da una voce narrante, creare la propria storia audio tattile.

LE TAPPE
Le fasi di questo processo sono l’ascolto e la scoperta tattile; l’ideazione e la realizzazione del proprio libro sonoro tattile; la registrazione delle storie con strumenti digitali, la realizzazione delle storie con illustrazioni materiche e sonore.

Il KIT
Agli alunni che partecipano alla sperimentazione viene fornito un kit composto da: blocco libro, strumenti di taglio e cordonatura, diversi tipi di carta e cartoncini, una Tavoletta Braille per la produzione del testo scritto e una serie di tutorial messi a punto da Laura Cattabianchi ed Élodie Maïno che guideranno la progettazione di immagini tattili e contenuti sonori.

GLI ALUNNI
Per la sperimentazione sono state scelte dalla Federazione 10 classi di scuola primaria e secondaria con inseriti alunni disabili visivi, nei territori in cui verrà esposta la mostra evento A spasso con le dita – Le parole della solidarietà.


Nessun commento

I commenti sono chiusi.

Libri Tattili Illustrati